Eclisse solare


Studio Torelli

Eclisse solare – Problemi sulla produzione energia fotovoltaica

L’Europa continentale sarà interessata a partire dalle ore 8:40 alle ore 12:50 dal fenomeno dell’eclisse solare.

Tale evento potrebbe avere sull’esercizio del sistema elettrico italiano e sulla base delle informazioni ad oggi disponibili, impatti importanti infatti Terna ha valutato la necessità di predisporre l’attivazione della procedura di distacco con preavviso prevista dall’allegato A.72 al Codice di rete.

  • giorno di applicazione: 20 marzo 2015
  • aree interessate: tutta Italia
  • gruppi di distacco interessati: tutti
  • orario del distacco: dalle 00:00 alle 24:00 del 20 marzo 2015
  • livello di severità: massimo (L5)

Proprio per far fronte a questi eventi anomali che potrebbero mettere in crisi il sistema di distribuzione nazionale è stata emessa la Delibera del 7 AGOSTO 2014 n. 421/2014/R/EEL “ULTERIORI INTERVENTI RELATIVI AGLI IMPIANTI DI GENERAZIONE DISTRIBUITA FINALIZZATI A GARANTIRE LA SICUREZZA DEL SISTEMA ELETTRICO NAZIONALE, dove l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEG) ha approvato una nuova versione dell’Allegato A72 del Codice di rete di Terna, relativo alla “Procedura per la Riduzione della Generazione Distribuita in condizioni di emergenza del Sistema Elettrico Nazionale (RIGEDI)”. Tale delibera troverà applicazione a decorrere dall’1 settembre 2015.

Questa delibera prescrive la necessità di implementare dei sistemi atti a consentire il tele distacco nel caso di impianti alimentati da fonte eolica o solare fotovoltaica di potenza maggiore o uguale a 100 kW connessi o da connettere alle reti di media tensione per i quali è stata presentata la richiesta di connessione in data antecedente all’1 gennaio 2013.

Si rende noto inoltre che i produttori sono tenuti ad adeguare gli impianti di produzione, alle prescrizioni di cui al Paragrafo 8.8.6.5 e all’Allegato M della Norma CEI-016 Edizione III, entro il 31 gennaio 2016, pena la sospensione dell’erogazione degli incentivi GSE fino all’avvenuto adeguamento degli impianti di produzione. I produttori che inviano al DISTRIBUTORE entro il 30 giugno 2015, la comunicazione di avvenuto adeguamento degli impianti di produzione alle prescrizioni richieste avranno diritto a premi importanti.

Lo “Studio elettrotecnico Torelli s.s.” resta a disposizione per fornire chiarimenti e seguire le eventuali pratiche di adeguamento con richiesta dei relativi premi.

 

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>